Il territorio


Il territorio di Preci si estende dal limite sud-est del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, all’estremità nord della Valnerina.
Buona parte di questo territorio conserva habitat di particolare pregio, la sua morfologia aspra, è mitigata da una rigogliosa vegetazione arborea, arbustiva ed erbacea, anche se alcune specie ora sono scomparse, come la canapa che era coltivata in piccoli appezzamenti detti “canapine”. Particolare valore naturalistico è rappresentato inoltre dagli ambienti umidi e acquatici di fondovalle, che si estendono lungo gli assi del fiume Nera e del torrente Campiano. Tutta la zona è ricca di acque sorgive e molte sono le sorgenti a regime carsico che sgorgano copiose da imponenti formazioni di roccia calcare alimentando anche i diversi allevamenti di trote che si trovano lungo la valle.
Una straordinaria varietà di orchidee selvatiche è rinvenibile lungo la fitta rete di percorsi escursionistici della Valcastoriana.
Tra le numerose specie animali presenti, non è raro incontrare caprioli, cinghiali, istrici, scoiattoli, lepri e numerose specie di uccelli. Presenti anche il cervo, il gatto selvatico, la lince, il lupo, l’aquila reale, il gufo reale e, recentemente tornato per migrazione, l’orso bruno.
Il territorio di Preci si estende dal limite sud-est del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, all’estremità nord della Valnerina.Buona parte di questo territorio conserva habitat di particolare pregio, la sua morfologia aspra, è mitigata da una rigogliosa vegetazione arborea, arbustiva ed erbacea, anche se alcune specie ora sono scomparse, come la canapa che era coltivata in piccoli appezzamenti detti “canapine”. Particolare valore naturalistico è rappresentato inoltre dagli ambienti umidi e acquatici di fondovalle, che si estendono lungo gli assi del fiume Nera e del torrente Campiano. Tutta la zona è ricca di acque sorgive e molte sono le sorgenti a regime carsico che sgorgano copiose da imponenti formazioni di roccia calcare alimentando anche i diversi allevamenti di trote che si trovano lungo la valle.Una straordinaria varietà di orchidee selvatiche è rinvenibile lungo la fitta rete di percorsi escursionistici della Valcastoriana.Tra le numerose specie animali presenti, non è raro incontrare caprioli, cinghiali, istrici, scoiattoli, lepri e numerose specie di uccelli. Presenti anche il cervo, il gatto selvatico, la lince, il lupo, l’aquila reale, il gufo reale e, recentemente tornato per migrazione, l’orso bruno.